Corso di Leadership

Che cosa vuol dire essere LEADER? Quali sono le principali competenze da implementare per costruire una relazione di fiducia con i propri collaboratori? Come motivare la propria squadra? Come rendere il coinvolgimento emozionale un vantaggio?
IL CORSO DI LEADERSHIP, della durata di 6 ORE è rivolto ai RESPONSABILI DI FUNZIONE e al BOARD e si terrà in AULA in queste date:
– 12/11/2020 dalle 15:30 alle 19:30 (4 h);
– 15/12/2020 dalle 15:30 alle 19:30 (4 h);
– 14/01/2021 dalle 15:30 alle 19:30 (4 h).

ECCO IL PROGRAMMA!

LEADERSHIP 1: LEADERSHIP EFFICACE NELLE ORGANIZZAZIONI

Le sfide della Leadership nelle organizzazioni

– Da Manager a Leader: passaggio e differenze.
– Caratteristiche e qualità di una Leadership efficace.
– Nuove aspettative, nuovi mindset e nuovi comportamenti.
– Saper essere Leader in un processo di cambiamento.

Le caratteristiche della Leadership efficace

– Stili di Leadership: compito, motivazione, relazioni.
– Self-Leadership, Mission e Responsabilità personale dei propri comportamenti.
– Autorevolezza e coraggio.
– Passione, energia e motivazione.

Gli strumenti personali della Leadership efficace

– Approccio positivo, comportamento e capacità di influenzare.
– Comunicazione efficace e carisma personale.
– Catturare l’attenzione: rispetto, coerenza, semplicità e comprensione.
– L’intelligenza emotiva per la Leadership.

LEADERSHIP 2: LA COSTRUZIONE E LO SVILUPPO DELLA LEADERSHIP

La costruzione della propria Leadership

– Decidere di essere leader: consapevolezza e conoscenza di sé.
– I passi verso la leadership.
– Identificare le proprie caratteristiche da Leader.
– Storytelling personale: da manager a leader.

Lo sviluppo della propria Leadership

– Autovalutazione della propria leadership.
– Sviluppo continuo della propria Leadership.
– Leader consapevole e capace di influenzare.
– Business case sullo sviluppo della leadership dell’esempio.

Il Performance Leadership Model: gli asset strategici

– Stretching: Guida & Attiva.
– Sharing: Coinvolge & Condivide.
– Empowerment: Motiva & Delega.
– Coaching: Sostiene & Sviluppa.

Elaborazione di un piano d’azione per il miglioramento personale

LEADERSHIP 3: IL “PERFORMANCE LEADERSHIP MODEL” PER LO SVILUPPO DELLA LEADERSHIP

Driver 1: Stretching

– Influenzare e ispirare gli altri all’azione.
– Dare l’esempio e attivare strategie di persuasione per superare resistenze e promuovere il cambiamento.
– I 4 pilastri della credibilità di Covey: leadership della fiducia come competenza.
– Le azioni da implementare per aumentare la propria credibilità.

Driver 2: Sharing

– Coinvolgere le persone del proprio team in un lavoro che abbia valore e significato.
– Vision, mission e strategia: come creare un collegamento strategico con le esigenze degli stakeholder dell’azienda.
– Creare la vision del team: come andare oltre una visione operativa e funzionale guidando il team verso un contributo significativo e di valore.
– Comunicazione strategica per coinvolgere le persone nel day by day.

Driver 3: Empowerment

– Riconoscere I bisogni e le leve motivazionali.
– Agire sulle responsabilità e sulle azioni per costruire la delega.
– Preparazione della delega: cosa posso delegare e a chi?.
– Valutare le proprie capacità di delega e scegliere le persone giuste.

LEADERSHIP 4: IL “PERFORMANCE MANAGEMENT” PER LO SVILUPPO DEL TEAM

Driver 4: Coaching

– Un nuovo mindset: un leader efficace crea altri leader Identificare il potenziale nei propri collaboratori.
– Costruire e sviluppare le capacità di ognuno.
– Metodo e competenze chiave del coaching per il leader.

La valutazione delle performance e del potenziale del team per lo sviluppo organizzativo

– Il ciclo della performance: obiettivi, attività finalizzate, potenziale.
– Cos’è il potenziale e come si esprime: aspetti psicologici e organizzativi.
– Le finalità e gli “oggetti” della valutazione del potenziale.
– Strumenti di valutazione e sviluppo delle performance.
– Analisi delle caratteristiche e del potenziale dei propri collaboratori.

Osservare e Dare feedback per sviluppare la performance dei collaboratori

– Il feedback come strumento per costruire competenza e sviluppare i collaboratori.
– Le tipologie di feedback e le tecniche costruttive.
– Preparare un colloquio di valutazione della performance e gestire le situazioni critiche.
– Come stimolare l’ autovalutazione e piani di azione autonomi.

Elaborazione di un piano d’azione per il miglioramento personale

Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza a chi avrà seguito almeno il 70% delle lezioni.