Assemblea

Assemblea Adrilog: bilancio positivo per i primi tre anni e riconferma del CDA

Si è svolta sabato nella splendida location della Grotta del Saraceno l’assemblea dei soci Adrilog: un incontro molto importante perché la Cooperativa ha approvato il bilancio 2016, caratterizzato da vari investimenti, facendo anche il punto della situazione sui primi tre anni di vita e riconfermando poi il CDA uscente. Il Presidente Luca Mazzali ha ripercorso il lavoro compiuto dalla fondazione, sottolineando gli sforzi fatti dai soci e gli obiettivi raggiunti: il miglioramento dei risultati nell’appalto Conad Adriatico di San Salvo, punto di partenza per Adrilog; l’apertura di altri transit point dello stesso marchio; la conquista di nuove aree di mercato e l’aggiudicazione di altri grandi appalti, quali Rolli Industrie Alimentari, Quartiglia, Cantina Tollo, Metro, Ontex Manufacturing Italy e Serenity. Il Presidente ha illustrato gli investimenti, in particolare quelli per l’acquisizione di CUAM e CVP Group, che hanno consentito di essere presenti nei settori trasporto, antincendio e formazione, ma anche quelli sulla parte hardware, per aumentare efficienza e produttività. Sono state decisioni importanti, che hanno comportato un rischio e una spesa, ma nonostante ciò il bilancio anche quest’anno presenta numeri positivi che testimoniano una crescita. Mazzali ha parlato di aumento del fatturato dal 2014 ad oggi: si è passati dai circa 7.500.000 di euro iniziali agli oltre 13.000.000 attuali. Il presidente si è però concentrato soprattutto sui dati occupazionali: 238 i soci alla fondazione, divenuti oggi 395, mantenendo costanti le quote rosa, nonostante si tratti di lavori faticosi per le donne. “Adrilog non è stata vissuta come una società nella quale prestare la propria manodopera – ha detto Mazzali – ma come un progetto sociale volto a costruire un percorso lavorativo e umano, nel quale riconoscere i propri valori. Partendo da questa grande partecipazione siamo riusciti da subito a ottenere performance produttive per certi versi straordinarie”, soprattutto tenendo conto del momento storico che resta molto critico. Non poteva mancare un accenno alle false cooperative, che sfruttano i lavoratori per arricchirsi e che, tenendo troppo bassi i prezzi, rendono il lavoro di realtà come Adrilog più arduo, ma al tempo stesso ancor più eccezionale. Tra i momenti clou dell’assemblea c’è stata la riconferma del CDA, che si è impegnato a garantire una crescita sana e sostenibile, il pagamento puntuale degli stipendi, la salvaguardia delle quote sociali versate dai soci, il miglioramento delle retribuzioni e del loro potere d’acquisto. I membri del CDA sono: Luca Mazzali (Presidente), Giuseppe Falcucci (Vice Presidente), Ilaria Flamminio, Fabiola Baranello, Fabrizio Greco, Claudio Torchia, Giorgio Acquarola e Marco Gasbarro. L’assemblea è stata infine l’occasione per presentare il nuovo company profile della Cooperativa, realizzato sia in forma cartacea che in formato video, completo di tutti i servizi offerti.